UBLOOM SPACE

Architects: R3Architetti_ Graphic design: Marta Carrera

Place: Fossano

Year: 2014

Type: Direct Commission

Status: Built

Client: Ubloom

000

The project was realised inside the Ubloom co-working space in Fossano. It consists of two different types of interior designs and of a series of graphics realised with the string-art technique. The limited budget and the diverse functional requirements played a key role in the project’s development and in the choice of the building materials.

Inside a long and narrow space on the ground floor, three septa composed of a thatched wooden frame covered with jute net, outline four independent areas for business calls. Weat-straw has been chosen for it’s excellent acoustic insulation properties.

On the first floor one enters the very heart of the co-working space with the main room dedicated to the communal work. Four walls, made with hemp ropes and wood recycled from old glass packing boxes, divide the space physically but not visually. A fruit box is hung on each wall and can be used as a shelf for working tools.

UBLOOM SPACE

Progettisti: R3Architetti_ Progetto grafico: Marta Carrera

Località: Fossano

Anno: 2014

Tipologia: Incarico diretto

Stato: Costruito

Cliente Ubloom

000

Il progetto realizzato all’interno degli spazi di co-working uBloom di Fossano consiste in due diverse tipologie di arredo interno ed in una serie di grafiche realizzate con la tecnica dello string-art. La limitata disponibilità di budget e le diverse esigenze funzionali hanno svolto un ruolo chiave nello sviluppo del progetto e nella scelta dei materiali da costruzione.

Al piano primo, all’interno di uno spazio lungo e stretto, tre setti composti da un telaio ligneo con tamponamento in paglia e rivestiti con una rete di juta disegnano quattro postazioni singole per telefonate di lavoro. Il tal senso si è scelto di impiegare la paglia per le sue ottime proprietà di isolamento acustico.

Salendo al piano superiore si entra nel cuore degli spazi di co-working con la sala principale dedicata interamente al lavoro comune. Questo ambiente è diviso fisicamente, ma non visivamente, da quattro pareti realizzate con corde di canapa e legno ricavato da vecchie scatole per l’imballaggio del vetro. A ciascuna parete è appesa una cassetta da frutta che funge da ripiano per gli oggetti di lavoro.